03 dic 2011

Ascoltare file midi e kar con VLC Media Player

di Subbaqquo in Linux & Ubuntu, Web

AGGIORNAMENTO: per i windowsiani questa guida è valida a patto che si utilizzino versioni di VLC precedenti alla 2.1.0. Gli installer si possono facilmente reperire sull’utilissimo sito Oldapps (del quale sul rieducationalblog si è già scritto). Dalla versione 2.1.0, infatti, gli sviluppatori di VLC hanno eliminato il supporto a Fluidsynth dalle build di windows. I motivi sono riportati sul bugtracker del forum videolan.

Non sono un grande appassionato di MIDI, però mi capita spesso di doverne ascoltare qualcuno.

Da tempo immemore, ormai, l’unico l’unico player musicale installato sui miei pc è VLC, di conseguenza trovo comodo  ascoltare anche i MIDI (ed il tutto funziona anche per i file in formato .kar – portati alla ribalta da programmi per karaoke tipo vanBasco et similia -) tramite questo ottimo player gratuito.

La procedura è tutto sommato semplice, quando si sa dove reperire i file giusti. Per questo motivo ho pensato che potesse essere utile divulgarla anche qui.

Per riprodurre file midi tramite VLC avete bisogno di un cosiddetto file SoundFont, che potete reperire qui, in particolare all’interno dell’elenco Download, clickate sul link che riporta la descrizione:

for use with FluidSynth or Qsynth

Una volta scaricato il pacchetto, decomprimete l’archivio ed identificate il file dall’estensione .sf2, quest’ultimo è tutto ciò di cui avete bisogno.

A questo punto lanciate VLC (se non lo avete fatto aggiornatelo all’ultima versione disponibile) e andate in Strumenti -> Preferenze. Qui, in basso nella colonna di sinistra, scegliete l’opzione Mostra le impostazioni -> Tutto. Sempre nella colonna di sinistra trovate la voce Ingresso/Codificatori ed aprite la scheda Codificatore Audio -> FluidSynth.

Dovreste trovarvi in una finestra dal titolo Sintetizzatore MIDI FluidSynth, nella barra al centro inserite il percorso del file .sf2 oppure cercatelo nel vostro pc tramite il tasto Sfoglia. Clickate su Salva in basso a sinistra e tutto sarà compiuto :D. Ora potete godervi i vostri MIDI senza problemi.

Questo procedimento funziona per i sistemi Windows così come per tutti gli altri in cui è possibile usare VLC. Per SO di casa microsoft è necessario avere il player aggiornato almeno alla versione 1.1.0, mentre per gli altri il formato è supportato già dalla 0.9.0.

W i Subbaqqui…

30 commenti per "Ascoltare file midi e kar con VLC Media Player"
da Gigi 15/01/12 alle 09:55

Grazie, ottimo consiglio, funziona benissimo…

da Subbaqquo 15/01/12 alle 13:29

Di niente, felice di essere stato utile!
Buona domenica,
Subbaqquo

da Toni 25/02/12 alle 16:15

VLC v. 1.1.11 mi dice che il file esiste già. Come mai? ciao.

da Subbaqquo 25/02/12 alle 16:29

Ciao e benvenuto,
mi spieghi meglio a quale file ti riferisci?

Subbaqquo

da Toni 25/02/12 alle 16:30

Problema risolto: installata vers. 2.0 di VLC, aggiunto il file .SF2. Tutto OK. Grazie.

da Toni 25/02/12 alle 16:31

Grazie per la risposta pronta e per la disponibililità!!

da Toni 25/02/12 alle 16:38

Già che sei in linea, aprofitto ;-D
Uso VLC e vorrei sentire i file MMF. Non lo fa e non ho ancora trovato in linea alcun suggerimento. Tu sai se e come VLC può aprire gli MMF? Io ho già un convertitore, ma non volevo fare l’operazione.

da Subbaqquo 25/02/12 alle 16:56

Ma prego, figurati, mi hai beccato proprio mentre controllavo la mail quindi ho letto la notifica del nuovo commento! :P

Per quanto riguarda il .mmf, mi dispiace ma non ho mai usato file con questa estensione. Puoi provare usando le ffmpeg però, pare che li formato SMAF sia in lista, per windows le trovi qui: http://ffmpeg.zeranoe.com/builds/

Ciao e buona giornata,
Subbaqquo

da Toni 25/02/12 alle 17:06

ciao e grazie.

da arsega 08/03/12 alle 10:35

Semplice ma utile, grazie

da Fabio 04/09/12 alle 21:32

Ciao scusa se disturbo, ma ho scaricato poco fà il file

fluidsynth-1.1.6.zip

nel quale ho trovato molte directory e molti files, ma

– ne nelle primee
– ne tra i secondi,

ho trovato un file con estensione .SF2.
Tu sai se ne pacchetto hanno cambiato qualcosa???
Molte grazie

da Fabio 04/09/12 alle 21:36

Dimenticavo subbaquo il filel’ho scaricato dal percorso che tu avevi indicato nel tuo, tra l’altro completissimo, suggerimento.
Grazie ancora.

da Subbaqquo 04/09/12 alle 22:01

Ciao Fabio,
non capisco dove hai preso lo zip 1.1.6, in quanto la versione disponibile al link riportato nell’articolo è la 1.44 , sei sicuro di essere andato nella pagina giusta?
Per scrupolo ho rieseguito la procedura e ti assicuro che il file SF2 c’è!
Il link da cui prendere l’archivio è questo, te lo riposto per sicurezza: http://www.schristiancollins.com/soundfonts/GeneralUser_GS_1.44-FluidSynth.zip

Poi basta seguire le indicazioni nel post!

Buona serata,
Subbaqquo

da Elena 09/10/12 alle 17:16

ciao. Funziona alla grande. Grazie

da Subbaqquo 02/11/12 alle 14:21

Ciao Elena, grazie del commento. :)
Come sempre felice di essere utile…

Subbaqquo

da Franco 05/11/12 alle 11:43

Funziona!!!
Ti meriti il massimo di complimenti per la chiarezza e la completezza, e, posso dire, la cura con cui hai descritto la procedura in ogni dettaglio… a prova d’asino.
Te lo dice un 75enne ancora sveglio che non riusciva a riprodurre filastrocche midi per la sua nipotina di tre anni.
Grazie

da admin 05/11/12 alle 13:53

Grazie mille Franco! :D
Saluti alla nipotina.

Subbaqquo

da Dario 15/03/13 alle 14:18

non conscevo il tuo sito cmq ho trovato le info sull’ argomento molto utili e a prova d’asino come dice Franco. Mi piacerebbe entrare nel mondo Linux, mica hai qualche tutorial sempre a prova d’ asino per un ignorantone come me di Linux?

da Subbaqquo 15/03/13 alle 15:27

Ciao Dario,
grazie mille per i complimenti!

Su Linux puoi trovare davvero tanto in giro per la rete, che sia sotto forma di aiuto da parte della comunità, sempre gentilissima e preziosa quando si tratta di open source, oppure sotto forma di tutorial.
Il mio consiglio spassionato è, una volta scelta la distribuzione che vuoi provare, iscriversi al sito italiano o internazionale di riferimento e spulciare mano a mano che ne hai bisogno il wiki o il forum che sicuramente mettono a disposizione degli utenti. In genere i wiki non sono alto che elenchi di istruzioni passo-passo davvero a prova d’asino! :)

In questo modo si evita l’effetto studio->noia e non si amplifica il “trauma” iniziale dovuto al passaggio, bensì si scoprono piano piano le potenzialità e le semplificazioni (perché in realtà di questo si tratta) che una scelta del genere comporta. Magari ci prendi gusto e nel giro di due/tre mesi smanetti tranquillamene con la distro che hai scelto.
Ultima cosa: comincia con Ubuntu o qualche altra distribuzione Debian-based, in quanto sono più semplici nell’approccio ed hanno una maggiore diffusione di utilizzazione, di conseguenza c’è un maggior volume di informazioni facilmente reperibili.

Saluti,
Subbaqquo

da irene 27/03/13 alle 08:37

Grazie per queste indicazioni semplici ed efficaci e complimenti!

da Luca 05/04/13 alle 09:57

Grazie! In un altro sito danno il link a dei soundfont di pessima qualità (anche se più leggeri) che mi avevano un po’ “destabilizzato”. Si può dedurre con certezza che la qualità dei soundfont sia fondamentale.

Nella versione 2.0.5 di vlc non compare il cursore durante la riproduzione midi, forse è un bug del software, confermate?
Grazie di nuovo.

da Chiara 23/04/13 alle 09:19

Grazie, funziona benissimo.

da pippo 24/05/13 alle 14:32

Immaginate se VLC fosse riuscito a visualizzare anche il testo dei file midi karaoke…non ce ne sarebbe stato più per nessuno. Peccato che occasione mancata!. kissa perchè?

da Subbaqquo 24/05/13 alle 14:41

Grazie a tutti voi per i complimenti, sono davvero contento che dopo tutto questo tempo le indicazioni contenute in questo post rimangano così utili ed attuali.

@ pippo: puoi provare a proporre la cosa nei forum di VLC! Sono sempre attenti ai suggerimenti degli utenti.

Subbaqquo

da IsaB 22/08/13 alle 17:02

Grazie! Risolto anch’io! Il miglior consiglio sull’argomento.

da giuliano 10/10/13 alle 18:22

Grazie per la guida chiara ed esauriente, complimenti!

da franco 03/11/13 alle 01:04

Ciao ma ti risulta che nella nuova versione di VLC 2.1.0 non c’è più la scelta del Codificatore Audio -> FluidSynth ????
Grazie
Franco

da Subbaqquo 03/11/13 alle 14:39

Ciao Franco,
purtroppo dalla 2.1.0. (solo su windows) VLC non supporta più Fluidsynth. I motivi sono riportati nel bugtracker del forum videolan.
Credo che la maniera più veloce per risolvere l’inconveniente sia usare una versione precedente di VLC.

Grazie della segnalazione, aggiornerò subito il post.
Subbaqquo

da franco 03/11/13 alle 23:35

Grazie mille Subbaqquo
userò la ver. 2.0.8
ma per il problema della mancata visualizzazione dell’avanzamento del cursore del tempo sai se si può fare qualcosa
Ciao
Franco

da Subbaqquo 04/11/13 alle 08:18

Franco: anche quello è un bug segnalato sul bugtracker dei forum videolan, riguardante la sola build di windows. Sinceramente non essendoci risposte da parte degli sviluppatori non si capisce se si tratta di un vero e proprio bug oppure di un aspetto tuttora da implementare.

Lascia un commento!

Nome (richiesto)

Email (richiesta)

Sito web (opzionale)

Commento (richiesto)